26.1.14

A volte ritornano

Non mi sono dimenticata di questo blog, ne tanto meno mi sono dimenticata di come si fa a disegnare.

Manca il tempo, come sempre, e tutte le cose che ci piacerebbe fare non trovano il loro giusto spazio, o ne trovano poco.

Ogni tanto però, la matita o la penna le ho prese in mano e qualche cosa di carino è uscito fuori.
Ovviamente sono schizzi e disegni che non serviranno a nulla, ma che mi vengono al momento e che mi piace catalogare e tener lì da parte, chissà... magari un giorno potrebbero tornare utili, come spunto o per nuovi post.

Vi lascio qualche disegnuccio.

A presto!








3.1.14

Un insolito Capodanno

Buongiornoooooooo!
Come state? Passate bene le feste?
Io direi magnificamente!

Mentre pensavo di dovermi preparare ad un capodanno in montagna in compagnia di amici, la mia dolce metà mi stava organizzando una grande sorpresa, un viaggio a BERLINO! 
Un regalo inaspettato e piaciuto tantissimissimo... mi potrete capire! ^_^

Sono stati dei giorni fantastici, aldilà del freddo gelido, ed è una città che va ASSOLUTAMENTE vista e che vi consiglio.
Io sono rimasta piacevolmente colpita, mi aspettavo un tutt'altro genere di paese, freddo, grigio e invece l'ho trovato pieno di vita, di persone e di tantissimi giovani.

Ospitati dal cugino Marco e dai due gatti Arturo e Amadeus, in un bellissimo appartamento della Berlino est, e sapientemente consigliati, la nostra permanenza a Berlino non poteva che essere magnifica.
La prima sera ci ha portati in un nuovo locale, pienissimo e davvero molto carino (appena mi ricorderó il nome ve lo scriveró).
Le nostre colazioni/brunch le abbiamo fatte nei baretti sotto casa, il Bar Gagarin e il nostro affezionatissimo Cafe Anita Wronski (se cliccate sul nome, trovate via e recensioni).
I pranzi/merenda li abbiamo consumati qua e là in locali che ci ispiravano al momento, tra cui un giapponese vicino al Checkpoint Charlie, e il Que Pasa (ristorante messicano a Mitte).
Ultima sera chiusa in bellezza con uno spettacolo di musica jazz (il primo per noi), al B-Flat, uno dei locali più famoso per questo genere di musica.

Abbiamo camminato tantissimo, girato in lungo e in largo i vari distretti di Berlino (Prenzlauer Berg nel quale alloggiavamo, Kreuzberg, Charlottenburg, Mitte), visitato il famoso zoo, i vari mercatini natalizi, il Duomo, visto la porta di Brandeburgo, il palazzo del Reichstag e la torre della televisione.
Peccato non essere riusciti ad entrare in nessun museo, per via dei giorni nel quale siamo capitati (era festa anche da loro ovviamente) e per via del tutto esaurito nei due giorni nel quale abbiamo tentato.
E va bè... è d'obbligo un altro viaggio per riprovarci ^_^

Come sicuramente avrete intuito, in questi giorni la mia attività si è interrotta.
Qualche giorno per staccare e riprendere più carica e creativa che mai.

Rimanete sintonizzati,
ne vedrete delle belle! ^_^

Intanto vi lascio qualche foto del nostro soggiorno berlinese (chi mi segue su instagram qualcuna l'avrà sicuramente già vista).

ARTURO - uno dei due gatti di casa
REICHSTAG
PORTA DI BRANDEBURGO
Una delle pause the della giornata
Bionade, una bevada analcolica tipica
Muro di Berlino, particolare
Muro di Berlino, particolare
Muro di Berlino, particolare
Il famoso Zoo di Berlino
Un simpatico gorilla berlinese
Uomo che cucina il primo dell'anno, cucina tutto l'anno? SPERIAMO
L'ultima cena a lume di candela
Tipico scorcio berlinese la mattina dell'1 gennaio. Buon Anno!!!
QUE PASA - ristorante messicano

B-Flat, spettacolo di musica Jazz


A presto!
Buon fine settimana e un abbraccione


Mari